Dopo essermi laureato nel 1978 in medicina e chirurgia presso l’Università di Milano con il punteggio di 110/110 e lode e una tesi di argomento epatologico innovativo i primi passi professionali sono stati come ufficiale medico e quindi come medico dii corsia presso più ospedali: della Valsolda, di Cittiglio, del Ponte di Varese e dal 1982 presso l’Ospedale Sant’ Anna di Como.
Era allora primario il prof Gaetano Ideo che mi ha indirizzato a dedicarmi a tempo pieno alle malattie del fegato e mi ha dato modo di conseguire un master in malattie del fegato presso l’Università di Londra con il prof Roger Williams.
Nel 1989 ho ottenuto la specializzazione in medicina interna presso l’Università di Milano con 70/70 e lode.
Ho pubblicato molti lavori di ricerca in ambito epatologico e fin dai primi anni di lavoro sono stato socio AISF ed EASL.
Negli anni 90 ho seguito due corsi avanzati di ecografia addominale presso l’Università di Modena che mi hanno consentito negli anni successivi di fare personalmente i controlli periodici dei pazienti cirrotici per le complicanze di malattia e per la diagnosi precoce dell’epatocarcinoma.
Mi sono anche occupato della terapia del tumore del fegato con lo sviluppo multidisciplinare che ha avuto nel corso degli anni.
Dal 2000 ho iniziato ad occuparmi di nutrizione clinica con l’avanzare dei problemi metabolici che sono ora la causa prevalente di malattia del fegato.
Ho vissuto in prima persona l’intera storia dell’infezione da virus dell’epatite C, da quando il virus non era ancora conosciuto a quando è stato ora debellato con le nuove cure. In conclusione le mie competenze sono quindi legate alla esperienza più che trentennale nell’ambito dell’epatologia, della nutrizione clinica e della pratica ecografica.