La Terapia Sclerosante

Spesso confusa come un trattamento solamente estetico, non è così.

Va subito chiarito che questi trattamenti devono essere condotti da mani esperte e da Specialisti che conoscono i Prodotti ma anche le situazioni cliniche e l’anatomia.

Le terapie sclerosanti: volutamente espresso al plurale perché la scleroterapia è espressione di un trattamento fatto “su misura” per le diverse possibili situazioni della insufficienza venosa cronica. Quindi, a cominciare dalle teleangectasie (cioè dai capillari), fino alle vene varicose vere e proprie.

Frequentemente richiede “richiami” periodici.

I capillari, ad esempio, brutti da vedere ma non gravi sotto il profilo clinico, sono frequentemente espressione di una insufficienza venosa sottostante, non visibile ad occhio nudo. Si conferma pertanto l’espressione Clinica e non solamente estetica.

Trattare solo i capillari senza arrivare a “chiudere” ciò che li alimenta serve a poco.

Per questo motivo si spiegano i frequenti insuccessi del laser proprio sui capillari degli arti inferiori. Le venule e le vene vere e proprie sono altra storia: alcune possono essere sottoposte a scleroterapia per completare un intervento chirurgico di varici già eseguito in precedenza mentre altre possono essere trattate per evitare un intervento chirurgico.